fbpx

Itinerari in Moto in Corsica

L’avventura in Corsica tra il mare, le montagne e addirittura il deserto inizia da Bastia, il primario porto e il primario centro commerciale e industriale di tutta la Corsica, per arrivare ad Ajaccio, famosa per aver dato i natali a Napoleone Bonaparte e nonché il capoluogo della nostra regione di viaggio.

Ed eccoci per i nostri 470 Km, tra andata e ritorno, in sella alla Corsica.
Siamo a Bastia,il nostro punto di partenza di questo indimenticabile itinerario, non si può fare a meno di eseguire il leggendario giro di Cape Corse.
Usciti dal porto giriamo subito a destra verso San Martino di Lota e mantenendo il mare sulla nostra destra si parte per la strada che porta a Macinaggio.
Dopo aver superato Macinaggio e anche Rogliano giriamo a destra verso Barcaggio.
Arrivati al lido ovest di cape Corse si arriva a Centuri.
Oltrepassata Centuri si segue la costa scoscesa.
Superiamo Saint Florent e imbocchiamo la strada verso Ile Rousse entrando nel “Désert des Agriates”.
Proseguiamo superando Ile Rousse e affiancando la meravigliosa riserva naturale di Scandola si raggiunge il golfo di Girola e si prosegue fino ad Ajaccio e dopo averla ammirata bene da Ajaccio si segue la N193 che porta a Bastia attraversando in diagonale la meravigliosa Isola.

In una città di soli 65.000 abitanti, perlopiù su un’isola, c’è uno dei musei più considerevoli di Francia e d’Europa.
Questo immobile ospita una delle collezioni più famose d’arte italiana per un tempo di cinque secoli, dal ‘300 al ‘700.
Per essenzialità, in Francia, è secondo solo al Louvre di Parigi,la maggior parte delle opere esposte, infatti, facevano parte della collezione super privata del Cardinale Joseph Fesch, per molto Ambasciatore di Francia e principalmente zio di Napoleone Bonaparte.
Del Museo Fesch prende parte anche la Chapelle Impériale, dove, per ordine di Napoleone III, sono sepolti diversi membri della fascinosa famiglia Bonaparte: dai suoi genitori alla moglie Letizia.

Graditissimi, commenti e iscrizione al canale YT

I nostri canali social

Se ti è piaciuto condividi questo articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

leggi anche

Dakar 2021 the winner is …..

Honda con Kevin Benavides vince la 43° Dakar… piloti dimezzati all’arrivo, Zacchetti e Picco arrivano in fondo a metà classifica generale e metà classifica di categoria

Leggi Tutto »

Itinerari in moto Islanda

L’Islanda è sicuramente una delle mete più ambite come itinerario motociclistico: le sue bellezze naturali, l’urbanizzazione e la densità abitativa modeste, ne fanno una meta ideale per chi, come me (Marco Degan detto Briscolman), non ama la confusione delle grandi città e preferisce un viaggio all’insegna dell’avventura e delle bellezze paesaggistiche.

Leggi Tutto »

Dakar 2021 11° tappa – i primi 3 in 7 minuti

Fino alla tappa numero 7 nella Top 5 della categoria “Original by Motul” , in quarta posizione con soli 9 minuti di ritardo avevamo in nostro Maurizio Gerini, alla tappa odierna con un ritardi di un’ora dal primo ma di mezz’ora circa dal terzo gradino , abbiamo Cesare Zacchetti, scoperta non dal punto di vista del Pilota ma dal punto di vista umano.

Leggi Tutto »

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un Commento

    News!! è nato

    Il Gruppo FB

    Cosa aspetti!! iscriviti subito al gruppo di Motoreporter.it e potrai sempre rimanere aggiornato su tutte le attività e le novità. Basta un Clik o un Tap

    DIVENTA FRATELLO DI GARAGE
    E VIAGGI TRANQUILLO ! ! !